Mauela Galiazzo

Il valore più importante per me?

la Fiducia

Sono una sostenitrice della bellezza delle persone e della forza delle connessioni: queste per me sono il mezzo e il fine del mio lavoro.

Il mio percorso

Mi sono formata come Psicologa del Lavoro e delle Organizzazioni all’Università di Padova e ho ottenuto la specializzazione in Psicoterapia Bio-sistemica al SIB di Bologna perchè avevo un sogno, quello di lavorare come psicologa nel mondo dello sport. E così è stato: da più di 15 anni lavoro con atleti, allenatori e società sportive per supportarli nello sviluppo del benessere psico-fisico necessario a svolgere al meglio la loro attività e per intraprendere il viaggio di scoperta della parte più preziosa di se stessi in tutto il suo potenziale.

Strada facendo, ho sentito l’esigenza di integrare il mio background psicologico con un aspetto che poi si è rivelato molto prezioso nel mio lavoro: la spiritualità.
Oggi utilizzo di fatto un approccio psicologico-spirituale che posso sintetizzare così: dentro di noi vive una parte capace di accogliere amorevolmente sia le nostre caratteristiche più scomode, sia quegli accadimenti della vita più dolorosi e disagevoli. Quando siamo in contatto con questa parte, che chiamiamo Essenza, sappiamo accettare coraggiosamente il corso degli eventi, sappiamo riconoscere e onorare le nostre risorse, comprendere e abbracciare le nostre fragilità̀, e diviene più semplice farlo anche con gli altri. In questo spazio, ci arrendiamo saggiamente a quello che c’è e vediamo le cose per quello che sono davvero. Questa parte è connessa a tutto e da questo spazio diviene più semplice essere consapevoli dei fili che collegano le cose.

Dentro di noi vive una parte capace di accogliere amorevolmente sia le nostre caratteristiche più scomode, sia quegli accadimenti della vita più dolorosi e disagevoli.

Seppur questa parte sia viva e sempre presente dentro di noi, spesso non riusciamo ad accedervi a causa dell’Ego, la nostra personalità, quell’insieme di tratti caratteriali, vecchie convinzioni, schemi di comportamento ereditati dall’infanzia: quando l’Ego è al comando, la nostra Essenza si copre. Per questo ritengo che l’aspetto spirituale sia fondamentale, perché quando lo riconosci in noi, così come in tutto, possiamo ritrovare veramente noi stessi, scoprire la nostra forza più grande, quella dell’amore e vivere la vita pienamente, totalmente presenti e il più possibile puliti dalle distorsioni dell’Ego.
E quando le persone possono mollare l’incessante controllo dell’Ego, affidandosi alle infinite possibilità del loro Essere, accade la magia. Il potenziale trova forma.

“Se vuoi far bene le cose, togliti di mezzo; se vuoi star bene, lasciati in pace”.

Il mio maestro Michael Wenger, con il quale ho intrapreso da qualche anno un cammino spirituale chiamato “Cammino Aperto”

Percorsi potenti e Master

Proseguendo in questa breve narrazione di me, ho collaborato come insegnante per una decina di anni con l’Istituto Hoffman che ha portato in Italia uno dei percorsi più potenti per il benessere psicologico della persona e da questa esperienza ne ho tratto preziosi e profondi insegnamenti che ora porto nei miei corsi e nella mia attività.
Tra le varie esperienze ho conseguito il titolo di Master Pratictioner e Master Advanced in PNL, mi sono specializzata nella programmazione neuro-linguistica applicata allo SPORT.

Ho conseguito un MASTER IN PSICOLOGIA DELLO SPORT  ma anche partecipato a corsi di specializzazione in ambito sportivo più tecnici, per esempio :

  • il corso in Football Management dell’Università del Calcio
  • il corso di specializzazione in Management dello Sport con l’Università Luiss
  • il corso in Diritto Sportivo con l’Istituto Jemolo di Roma.

Da quindici anni ho anche intrapreso la vita da imprenditrice e ho fondato una società che si occupa di consulenza aziendale in ambito di sicurezza sul lavoro.
Ho voluto riequilibrare in questo modo diverse energie. Da una parte, con la vita in azienda, coltivo uno spazio più pratico e materiale; dall’altra, attraverso il lavoro psicologico-spirituale, coltivo quello spazio più profondo e invisibile. Questo equilibrio mi ha permesso di avere un’altra preziosa libertà, quella di potermi dedicare alla professione di aiuto alle persone da uno spazio neutro e di “non necessità” economica, in modo da poter supportare le persone nel modo più “pulito” possibile e non guidata da un mio bisogno personale, rispondendo così in modo più effiace alle loro reali necessità (…mia umanità permettendo).

Come psicologa dello sport ho assunto l’incarico per la Federazione Italiana Tennis e Padel di Referente per l’Area Mentale per la Regione Veneto

 Continuo a seguire individualmente, con tutto l’amore e la professionalità possibili, persone che necessitano di un supporto psicologico o sono curiose e aperte nel volersi conoscere più a fondo.

Collaboro sistematicamente con organizzazioni sportive e seguo diversi atleti individualmente.

Da poco è nato X Way un approccio psicologico-spirituale ideato assieme all’amico e collega Filippo Scarcia in cui abbiamo cercato di sintetizzare le nostre molteplici esperienze formative e di vita passate, e che trova la sua massima espressione nel percorso X Way Gratitude che conduciamo in Veneto, Lombardia e in Puglia.

Per info

Se vuoi scoprire i nostri seminari date e percorsi scrivici