Al momento stai visualizzando La rana e la tartaruga

Questa storia narra di una rana che viveva in un piccolo stagno, nel fondo di un pozzo da cui non era mai uscita in tutta la sua vita. Un giorno una tartaruga del mare Orientale passò di lì e guardò dentro. La rana, stupita da quella visita, si mise ad elogiare casa sua, dicendo quanto fosse bella e grande, invitando la tartaruga a entrare per ammirarla. 

La tartaruga, però, non scese nel pozzo, perché poi non sarebbe più potuta risalire. La rana le chiese di cosa si preoccupasse visto che quello era il luogo più bello che ci fosse, ma la tartaruga disse che non voleva rinunciare alla sua libertà. E spiegò anche alla rana che il mare e il mondo erano infiniti, che c’era tanta meraviglia là fuori. Le suggerì allora di fare un salto fuori e di unirsi a lei e viaggiare per il mondo, esplorando luoghi sempre nuovi. 

La rana rimase scioccata e umiliata da quella proposta perché non riusciva a capire come potesse esistere qualcosa di più bello, ma anche solo di diverso, dal pozzo in cui si trovava. Non aveva alcuna intenzione di uscire di lì. Così rimase dov’era

Cosa ci insegna questa storia? Che il viaggio vero è scoprire se stessi attraverso le esperienze nel mondo. Se ci si chiude nel proprio mondo, si fa come la rana e si finisce per credere che la realtà in cui si vive sia l’unica esistente. Chi “viaggia”, sperimenta, si muove, diviene.. è come la tartaruga: non ragiona per assoluti, perché sa che il mondo è enorme e bellissimo e non rinuncerebbe mai alla sua libertà per chiudersi in un pozzo.

Diventare un viaggiatore della vita, può significare non fermarsi sulle proprie posizioni, non chiudersi di fronte al nuovo e non temere l’ignoto, anzi potrebbe voler dire sorprendersi dalla continua e meravigliosa manifestazione della vita. Sperimentare cose nuove, posti nuovi, contesti nuovi, conoscere nuove persone, nuove culture, uscire dalle abitudini apre la mente e diventa occasione per conoscersi e sentirsi

Cosa è giusto per me? Cosa mi rende felice? Cosa sono capace di fare? La tartaruga viaggia per gli oceani, risale dalle spiagge, esplora prati e campi. La tartaruga ha una mentalità aperta, non dà nulla per scontato, non può annoiarsi perché scopre sempre qualcosa di cui meravigliarsi. Essere un esploratore del mondo, delle persone e di se stessi, questa è la naturale inclinazione del nostro cuore ad aprirsi.

Se vuoi iniziare col viaggio più bello della tua vita, vieni a sperimentare X Way e sperimenterai  il meraviglioso viaggio dentro al tuo cuore